Riccioli d’oro

In scena alla Casa del Teatro di Faenza (RA) domenica 3 dicembre alle ore 16,00

Idea e progetto di Danilo Conti
messa in scena di Danilo Conti e Antonella Piroli
Con Alessandro Accettella, Danilo Conti e Viviana Mancini
Luci Roberto De Leon

Si tratta di una tra le più popolari fiabe anglosassoni.
In questa messa in scena, per attore e marionetta, l’ambiente è uno studio di un vecchio astronomo che, riordinando vecchie carte e oggetti utili al suo lavoro, con una grande cartina del cielo stellato alle sue spalle, cerca di spiegare ai bambini le costellazioni dell’Orsa Maggiore e Minore, quando compare una bimba con lunghi riccioli d’oro che le ricadono sulle spalle. E’ a lei che il vecchio astronomo comincia a raccontare una storia … di cui lei stessa sarà protagonista.
Una bambina, che tutti chiamavano Riccioli D’oro, entra nella casa di tre orsi, babbo orso, mamma orsa, e piccolo orsetto, che sono assenti per una passeggiata … trova la tavola imbandita con tre zuppe, intorno vi sono tre sedie, al piano superiore tre letti; nonostante si sia introdotta nella casa di soppiatto e ne sfrutti le occasionali comodità e possibilità, la bimba riesce a scegliere la cosa migliore per lei: né troppo caldo, né troppo freddo, né troppo grande, né troppo piccolo, né troppo duro, né troppo morbido, la scelta più equilibrata. Il problema è che Riccioli D’ Oro ha rotto una tazza, una sedia e si è addormentata nel letto di Orsetto. Al ritorno degli orsi, dopo un primo momento di sorpresa e irritazione, Babbo e Mamma Orsi apprezzeranno l’imprudenza e la vivacità infantile di Riccioli D’ Oro lasciando nascere un’amicizia con piccolo Orsetto.
Il racconto si rende attuale soprattutto nello sviluppo dei contenuti: il tema dell’integrazione sociale tra individui provenienti da culture e stili di vita diversi e la capacità di saper discernere e quindi operare delle scelte.

Età consigliata: 4-8 anni

Misure minime spazio scenico
Larghezza 7,50 mt
Profondità 6,50 mt
Altezza 3,75 mt
Carico assorbito: 12 kw
Spazio completamente oscurato
Graticcia
Montaggio 4 ore
Smontaggio 2 ore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*