PROPOSTE PER LA STAGIONE 2022-2023

VITA DA CONDOMINIO
Il progetto è indirizzato per la scuola primaria e la scuola secondaria di 1° grado
Un condominio è un microcosmo. Gente che entra, esce, va al lavoro, a scuola, riceve pacchi, posta, parla al telefono, trascina buste della spesa, ride, piange, sussurra. Ci sono le volte, poi, in cui ci si incontra o scontra, ci si tollera, ci si sorride o non ci si sopporta… Ci facciamo un’idea dei nostri vicini di casa sbirciando dalle finestre, captando brevi discorsi, annusando gli odori dei loro pranzi e cene, ascoltando la loro musica. Nei palazzi si incontrano famiglie con le stesse abitudini o con usanze lontane…questa moltitudine umana coi suoi comportamenti, spesso si trova a sfilare di fronte alla guardiola del portiere, che tutto osserva, cataloga e registra.
Il percorso Laboratoriale che proponiamo parte dalla lettura del Libro “Tipi” dove vengono descritti gli stravaganti abitanti di un condominio, con le loro caratteristiche e le loro abitudini. Guidati da quattro puntate didattiche, gli alunni inventeranno e costruiranno il proprio personaggio “TIPO” e alla fine del percorso la classe si trasformerà in un vero e proprio condominio.
Gli incontri riguarderanno:
• La scrittura creativa: ideazione del proprio personaggio. Attraverso un elenco di domande a cui rispondere gli alunni inventeranno il loro TIPO, scrivendo una presentazione sotto forma di monologo.
• La costruzione fisica ed emotiva del personaggio. Verranno forniti agli alunni degli spunti perché il personaggio prenda vita: Come cammina? Come si veste? Che colori usa? Che oggetto porta sempre con sé? E altre domande che servono alla costruzione del personaggio.
• Un laboratorio di cucina: spesso in un condominio, dagli odori, si possono riconoscere le abitudini alimentari e la provenienza dei propri vicini. Partendo dal testo: “Una festa in via dei giardini” di Felicita Sala, gli alunni faranno una ricerca sui gusti e gli usi alimentari del proprio personaggio, scegliendo una ricetta da preparare per gli altri condomini.
• Un laboratorio creativo: costruiamo la porta dell’appartamento del nostro “tipo”. Gli alunni progetteranno e realizzeranno con materiale semplice come cartone, carta, colori, piccoli oggetti, la porta d’ingresso della propria abitazione che avrà simboli e caratteristiche che rimandano al personaggio che vi abita. La classe a questo punto sarà pronta per il grande gioco del condominio!
Il laboratorio si concluderà con la prova e la realizzazione di una “lezione aperta”

ARIE VERDI
PER LA SCUOLA DELL’INFANZIA E PRIMO CICLO SCUOLA PRIMARIA:
LABORATORIO DI NARRAZIONE E MUSICA
Il laboratorio vuole presentare agli studenti della scuola dell’infanzia e delle elementari la storia e la musica di GIUSEPPE VERDI. La finalità di questo lavoro è far conoscere ai bambini uno dei più famosi musicisti della storia della musica italiana, e le sue opere fortemente rappresentative…. in particolare, quelle legate alle idee rivoluzionarie, innovative, e alla nascita dello stato italiano!
Descrizione dell’attività:
Ogni incontro avrà la durata di 60 minuti per gruppo classe e sarà condotto da una “storyteller” che racconta la storia e una musicista che presenta una selezione delle musiche dell’opera.
I bambini costituiranno l’orchestra dell’opera e sonorizzeranno con semplici strumenti percussivi le musiche arrangiate per l’occasione e canteranno alcune delle arie dell’opera.

PRIMA CHE ME LO SCORDO
SPETTACOLO-LABORATORIO DI TEATRO D’OMBRE
Percorso per la scuola dell’infanzia e primaria
Spettacolo dal vivo di teatro d’attore integrato da elementi di teatro di figura e linguaggio multimediale. Questa ricchezza di possibilità espressive ci sembra necessaria per affrontare tematiche complesse e fondamentali come: diritti, doveri, tolleranza, rispetto per l’ambiente, libertà … Il ritmo delle parole recitate dal vivo si alternerà e fonderà con quello del video e delle immagini e sarà sostenuto dalla presenza della musica.
A conclusione dello spettacolo è previsto un laboratorio di ombre durante il quale i bambini costruiranno la sagoma del loro personale albero della memoria e la proietteranno

IN SCENA CONTRO LA VIOLENZA
Per il secondo ciclo della scuola elementare e secondaria di primo grado:
Un’ esperienza laboratoriale teatrale per l’informazione e la sensibilizzazione nei confronti della violenza negli ambiti giovanili
A cura di Mauro Fanoni e Alessandra Flamini
OBIETTIVI
Il principale obiettivo dell’Esperienza laboratoriale (Percorso Intensivo) è fornire, nel corso di un limitato numero di incontri, le informazioni (e i relativi strumenti di gestione delle criticità) nell’ambito di alcune problematiche legate a dinamiche di violenza particolarmente frequenti negli ambienti scolastici odierni. Ci si riferisce, in particolare, al bullismo, cyber-bullismo, al body-shaming e al cat-calling.
IL PERCORSO
Il Laboratorio prevede n.ro 6 incontri di 1 ora con cadenza settimanale, da svolgersi in maniera continuativa, per un periodo complessivo di circa un mese e mezzo.
Il sesto e ultimo incontro consterà di una lezione aperta agli insegnanti e ai genitori per coronare il lavoro svolto e onorare gli obiettivi raggiunti dai singoli e dal gruppo e mostrare quanto affrontato, con particolare riferimento alla dimostrazione della tecnica del “Live Problem-Solving”, un metodo di messinscena semi-improvvisata volta all’analisi delle problematiche.

PROGETTI DIGITALI

BUTTIAMOCI “A CAPOFITTO” NELLE STORIE DI GIANNI RODARI –
scuola primaria
Il nostro spettacolo “ A capofitto” dedicato al centenario di Gianni Rodari, si trasforma per diventare fruibile anche in video: un film teatrale. Non assisterete solo allo spettacolo ma potrete divertirvi con noi attraverso un didattica esperienziale che sarà di supporto a quella affrontata a scuola. Non un semplice video ma un percorso da fare insieme
IL PROGETTO PREVEDE:
• Un promo di presentazione del progetto della durata di 2 min. circa.
• La visione dello spettacolo “ A capofitto” in versione film della durata di 50 minuti circa.
• 4 percorsi didattici, uno per ogni puntata, interattivi, che l’insegnante potrà visionare ed utilizzare in piena autonomia dopo la visione dello spettacolo con i bambini. Ogni percorso, è stato creato dalle autrici intorno alle varie tematiche e tecniche teatrali utilizzate nello spettacolo. Questi episodi costituiscono un vero e proprio percorso laboratoriale con cui giocare e divertirsi tutti insieme in classe “a distanza”

LA GALLINELLA ROSSA
Il progetto è indirizzato alla scuola dell’infanzia e al primo ciclo della scuola primaria
La Gallinella Rossa è una famosa fiaba popolare di origine inglese. Una gallina un giorno trova un chicco di grano e decide di trasformarlo in pane. Più volte chiede aiuto ai suoi fidati amici della fattoria: un cane, un gatto e un’oca. Tre simpatici, però, scansafatiche che di fronte al duro lavoro scappano via a gambe levate. Ma la gallinella non si scoraggia: tutta sola semina il chicco, miete il grano, lo macina al mulino, raccoglie i pesanti sacchi di farina, impasta e finalmente inforna il pane. Quando il pane esce dal forno e gli amici si affacciano alla sua casa attirati dall’inconfondibile profumo, come reagirà la gallinella? Li inviterà a pranzo o no? Voi che fareste? Saranno i bambini a scegliere il finale.
Alla fine del video, tramite due pulsanti, gli spettatori potranno decidere il finale di questa storia e guardarlo.
Il video sarà corredato da contenuti extra:
• Due pulsanti che indirizzeranno ai due finali dello spettacolo diversi
• Una puntata dedicata alle insegnanti e ai bambini in cui le attrici e registe dello spettacolo racconteranno ed illustreranno la realizzazione dello spettacolo: dal processo creativo alla costruzione delle scenografie e la realizzazione della messinscena, fornendo cosı̀ degli spunti per lavorare in classe con i bambini.
• Una puntata dedicata alla musica, realizzata dalle attrici e dal musicista per prendere spunti per la realizzazione di laboratori musicali da proporre ai bambini.
• Un video dedicato al dietro le quinte: errori e prove dello spettacolo.