Strambo Circus

In scena nel giardino (in Teatro in caso di pioggia) del Teatro Mongiovino il 29 maggio alle 17.30

regia: Steven Bocchetto
con: Roberta Cippolone, Steven Bocchetto
marionette: Steven Bocchetto
tecnica utilizzata: teatro di marionette a filo
età consigliata: dai 5 anni
durata: 50 min

La Compagnia del Rospo Rosso torna da un viaggio intorno al mondo con il suo seguito di strane creature, raccolte in ogni angolo del pianeta per diventare gli artisti del circo più sgangherato che si sia mai visto. In questo circo ogni artista è soggetto a bizzarri incidenti durante il suo numero: esplosioni inconsulte, allagamenti, fioriture improvvise, diete sbagliate, invasioni di topi, strane apparizioni.
Difficilmente un numero di questo circo fila liscio dall’inizio alla fine, ma questo fatto, a ben guardare, è la cosa più divertente e gli strani artisti non si lasciano intimidire dalla “sfortuna”.
In questo piccolo varietà si celebrano il valore dell’errore e la bellezza dell’imperfezione, che sono rispettivamente il motore del miglioramento e il sale della vita.
Nel programma dello Strambo Circus si esibiranno:
– La strega Voodoo (che fa resuscitare di tutto e di più)
– Skelly (la ballerina più secca del mondo)
– Il signor Stecchino (uomo albero e funambolo)
– Il Barone Rospo (uomo cannone)
– Sylvana (l’iguana brasiliana, trapezista sbilenca)
– Ornella la paperella (perché la tigre ha la varicella)
– I Mostri Zannuti (lottatori extraterrestri)
– Battista (il pesista vegano)
In questo spettacolo i trucchi classici della marionetta a filo vengono rielaborati in salsa Rospo Rosso, dando vita ad un varietà di marionette dal gusto agrodolce che assicura stupore, sorrisi e qualche sano brivido a grandi e piccoli spettatori.

Compagnia del Rospo Rosso
La Compagnia del Rospo Rosso si occupa di teatro di figura, teatro di strada e animazione, laboratori di teatro e costruzione di pupazzi, marionette e scenografie.