Infanzia e Primaria

SECONDA FASCIA: 3-8 anni

 

STREGHE FANTASMI ED INCANTESIMI

Dal 31 ottobre al 13 novembre 2019

Concerto interattivo per bambini dedicato alla magia delle fate e delle streghe, i fantasmi dispettosi, le trasformazioni magiche e gli incantesimi. Un viaggio musicale da Harry Potter alla Famiglia Addams, passando per Cenerentola, Mary Poppins e Pinocchio. Lo spettacolo proposto è frutto della magica interazione fra i brani eseguiti dal vivo dai musicisti dell’Associazione Pirimpumpara e le marionette della storica famiglia degli Accettella. La musica descrive e muove i fili delle marionette che danzano e suscitano stupore ed emozione nel pubblico; tra i vari momenti musicali e marionettistici, si leggeranno e si giocherà tutti insieme per indovinare le rime di filastrocche scacciapaura buffe e divertenti, e di formule e pozioni magiche per diventare streghe e stregoni.

 

LA STORIA DI PIERINO E IL LUPO

9 dicembre 2019

Un racconto con gli strumenti della parola e il corpo, della danza e le immagini. Mentre la partitura musicale corre libera, nella straordinaria esecuzione di Claudio Abbado, nelle zone di racconto già insite nell’opera, si interviene con un modo di raccontare, che assomiglia a quello antico dei cantastorie o cantastorie, e che risiede soprattutto nella voglia di cantare, di donare, di rendere partecipi e persino protagonisti i giovani spettatori … insieme a Pierino, l’oca, il gatto, il nonno, l’uccellino … E i cacciatori? Beh quello spetta proprio al pubblico!

 

STORIE IN SOFFITTA PER NATALE

18 dicembre 2019

Spettacolo tratto dal libro ‘C’era una volta, ascolta’, un pot-pourri di filastrocche e raccontini scritti con la consueta delicatezza di Piumini, scrittore straordinario di opere per l’infanzia. Due fratelli decidono di andare di andare in soffitta alla ricerca dell’albero e delle luci da montare per Natale e del un baule dove il nonno custodisce un diario su cui ha scritto le storie da raccontare ai suoi nipotini la sera di Natale; la vista però di oggetti vari e sparsi, scatena la fantasia dei due, che tornano improvvisamente bambini, e che cominciano a raccontarsi delle nuove storie.

 

THE MISSING PIECE Il pezzettino mancante

Dal 14 al 21 gennaio 2020

C’era una volta un cerchio che proprio cerchio tutto tondo non era. Viveva in un paese di cerchi…ma lui si sentiva diverso. A lui mancava un pezzettino. E così un giorno prese coraggio e decise di partire per un lungo viaggio alla ricerca del suo pezzettino mancante. Incontrò un lungo serpente, uno strampalato spaventapasseri, un bacarozzo nero, una delicata farfalla e un gufo con grandi occhi. Ma nessuno si curò di lui ed allora, stremato dal viaggio si addormentò sotto la luna. Fece un sogno bellissimo … si svegliò di colpo…e riprese il suo viaggio alla ricerca del pezzettino che lo completasse. Poi, un giorno, arrivò nel paese degli angolini e dei pezzettini. Vuoi vedere che…

 

LA BELLA ADDORMENTATA

13 febbraio 2020

Per celebrare il battesimo della tanto desiderata principessina, il Re e la Regina invitano tutte le fate del regno affinché le facciano da madrina. Ognuna dona qualcosa alla neonata: la bellezza, la saggezza, il talento musicale. Ma sopraggiunge la fata cattiva, non invitata alla festa che, per vendicarsi dell’onta, formula la sua maledizione : “Un oggetto appuntito pungerà la mano destra della principessa e lei ne morirà”. Per fortuna le fatine “buone” riusciranno a tramutare il terribile sortilegio in un sonno lungo cent’anni e da quel sonno, la principessa, verrà svegliata dal bacio di un principe “… bello come il sole … e per lei una nuova vita inizierà ….

 

I TRE PORCELLINI

il 21 febbraio 2020 al Teatro Viganò

Dal 25 febbraio al 1 marzo 2020 al Teatro Mongiovino

I tre porcellini è un classico della tradizione inglese la cui prima versione risale al 1843 circa, quando O. J. Halliwell la inserisce all’interno delle sue Nursery Rhymes and Nursery Tales. Da quel momento in poi man mano che si è tramandata di generazione in generazione. Ma è proprio a quella prima stesura della fiaba a cui la compagnia si è ispirata per rappresentare la vicenda di questi tre fratellini che si trovano ad avere a che fare con il loro (e nostro) più feroce nemico: il lupo. Le fiabe sono fatte per essere raccontate ai bambini, e diversi sono i modi per poterle raccontare, in tante maniere si possono incantare i bambini; per la fiaba forse il più comune è quello della narrazione

 

FIABE DA TAVOLO (ZOOM)

16 marzo 2020

Dentro ai libri, sulle bocche di chi le racconta, lette, immaginate, sognate, le fiabe nascono e poi si mettono in viaggio correndo nelle parole, e durante il viaggio cambiano, crescono, si trasformano. Mappe di vita che accompagnano i bambini e i grandi; riti di passaggio che indirizzano e segnano strade possibili, piccoli sentieri, grandi avventure.
Due fiabe viaggiano in due valigie, evocate con oggetti, suoni, racconti e immaginazioni sopra ad un tavolo, che può essere una casa, un bosco, un lago. E poi il video, un innesto che trasforma, uno zoom che crea una nuova narrazione; tra teatro e cinema, una doppia regia che accresce e modifica il racconto, come in un gioco.

 

 RICCIOLI D’ORO

6 aprile 2020

Una bambina, che tutti chiamavano Riccioli D’oro, entra nella casa di tre orsi, babbo orso, mamma orsa, e piccolo orsetto, che sono assenti per una passeggiata … trova la tavola imbandita con tre zuppe, intorno vi sono tre sedie, al piano superiore tre letti; nonostante si sia introdotta nella casa di soppiatto e ne sfrutti le occasionali comodità e possibilità, la bimba riesce a scegliere la cosa migliore per lei: né troppo caldo, né troppo freddo, né troppo grande, né troppo piccolo, né troppo duro, né troppo morbido, la scelta più equilibrata. Il problema è che Riccioli D’ Oro ha rotto una tazza, una sedia e si è addormentata nel letto di Orsetto. Al ritorno degli orsi, dopo un primo momento di sorpresa e irritazione, Babbo e Mamma Orsi apprezzeranno l’imprudenza e la vivacità infantile di Riccioli D’ Oro lasciando nascere un’amicizia con piccolo Orsetto.

 

IL PIU’ FURBO

20 aprile 2020

Nel folto del bosco un grande e cattivo Lupo affamato incontra la piccola Cappuccetto Rosso e subito elabora (dopotutto lui è il più furbo) un diabolico piano per mangiarsela. Senza esitazioni, lo mette in pratica. Mentre si avvicina alla casa della nonna, pregusta già il pranzetto: sarà uno scherzo da ragazzi divorarsele entrambe… Sembra l’inizio della favola che tutti conosciamo, almeno finché il Lupo (che si crede davvero il più furbo), non infila la rosa camicia da notte della nonna con tanto di cuffietta d’ordinanza, ed esce di casa… rimanendo chiuso fuori! Così conciato e in attesa di elaborare un nuovo, geniale piano, al Lupo (che ancora si crede il più furbo), non rimane che nascondersi nel bosco.

 

A CAPOFITTO

Liberamente ispirato alle storie di Alice Cascherina di Gianni Rodari

Dal 5 al 15 maggio 2020

Due anziane signore, Erminia e Annunziata, immaginando le avventure di un nipote che sta per nascere, finiranno per perdersi in un mondo fantastico. E’ il tempo dell’attesa e le due vecchine ricamano una coperta per il nascituro. Giorno dopo giorno, dalla quotidianità di ogni loro incontro, si ritroveranno a seguire il volo di una bolla di sapone, intraprenderanno un viaggio nel profondo del mare per risalire e perdersi nel mondo delle fiabe e poi in quello di una notte buia illuminata solo dalla luce delle lucciole. Capiranno così che il Paese delle Meraviglie che augurano al nipotino, non è poi così lontano dalla realtà: a volte basta gettarsi “a capofitto” nelle cose semplici di tutti i giorni, per vederle più da vicino e lasciarsi stupire alla ricerca della bellezza. Soprattutto basta non perdere il sentiero per tornare a casa più ricchi alla fine di ogni avventura.

 

Modalità di prenotazione e pagamento

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*