UN TEATRO PER LA SCUOLA
Proposte per la STAGIONE 2022-2023

2-6 anni SCUOLA DELL’INFANZIA

PRIMA CHE ME LO SCORDO
14 novembre 2022
Un seme, durante una notte di tempesta, cade dentro ad uno stivale abbandonato, pieno di foglie e di terra. Piano piano il seme germoglia e dà vita ad un grande albero, con salde radici e una chioma che sembra una nuvola. Silvia, accompagnata dalla piccola Nilde, una piantina cresciuta in un vaso con la quale tesse un linguaggio silenzioso, ci accompagna nella crescita del grande albero. L’albero riceve la visita di tanti piccoli animali che trovano nelle radici, nel tronco e nella chioma riparo, possibilità di vivere in pace e libertà, e in cambio di ciò lo accudiscono e lo tengono bene in salute. Gli animaletti ci parleranno delle regole che si sono dati per fare in modo che l’albero resti in vita sano e forte per permettere a loro di abitarlo. Silvia porta Nilde e il pubblico a visitare questo divertente mondo e infine rivela il nome dell’albero: Albero della Costituzione

LA STRANA STORIA DEL PESCE PALLA
21 novembre 2022
Tommasino è un bravo calciatore, ma un giorno, giocando sul suo balcone, tira un calcio troppo forte e la sua palla vola via, lontano. Rotolando e rimbalzando, la palla supera un laghetto, un bosco, una montagna, un burrone, si tuffa nell’acqua di un fiume e arriva fino al mare. Tommasino, però, non è un bambino che si perde d’animo e così parte per un viaggio per andarla a cercare. In ogni ambiente che attraversa incontra qualcuno che gli chiede di superare delle prove: una papera di nuotare, un fungo di ballare, un lupo di ululare. Finalmente giunto a destinazione, Tommasino fa una scoperta: la sua palla si è trasformata in un pesce… palla e ora partecipa alle partite tonni contro delfini, con gran divertimento per tutti!

LA FILASTROCCA DI PINOCCHIO
27 marzo 2023
“Qui comincia, aprite l’occhio, l’avventura di Pinocchio, burattino famosissimo per il naso arcilunghissimo …” Inizia così “La Filastrocca di Pinocchio” nelle rime di Gianni Rodari. Pubblicata la prima volta nel 1954, ancora oggi più che mai viva e affascinante nel suo originalissimo narrare per versi la storia del burattino più famoso del mondo. Il progetto teatrale ha come obiettivo quello di far conoscere ai bambini più piccoli non solo le mirabolanti avventure i Pinocchio e dei protagonisti del romanzo di Collodi (il Grillo Parlante, Geppetto, Mangiafuoco, il Gatto e la Volpe, La Fata, Lucignolo e molti altri), ma anche l’arte narrativa di Gianni Rodari. Lo spettacolo (tutto rigorosamente in rima) si sviluppa attraverso movimenti marionettistici, voci attoriali dal vivo e coinvolgenti momenti musicali.

PESCIOLINO ARCOBALENO
3 aprile 2023
Uno spettacolo sull’amicizia, la solidarietà e l’accettazione del diverso basato sul libro “Arcobaleno. Il pesciolino più bello di tutti i mari” di Marcus Pfister, Ed. NordSud. Arcobaleno è il pesce più bello di tutti i mari. Lo chiamano così perché le sue squame colorate brillano di tutti i colori dell’arcobaleno, ma, ahimè, è così fiero e vanitoso che tutti lo evitano e lui si sente molto solo. Un giorno però regala a un pesciolino del colore del mare una delle sue belle squame. Poi ne regala un’altra ed un’altra e ancora… e così scopre che quando si divide quel che si ha con gli altri si diventa felici. I due attori/animatori con l’aiuto di burattini e oggetti animati coinvolgono i bambini nella narrazione della storia. Un grande telo blu rappresenta il mare e alla fine del racconto ogni bambino ci si potrà tuffare per provare l’emozione di muovere il pesciolino/ burattino.

UNA VIOLA AL POLO NORD
8 e 15 maggio 2023
Ci sono tanti modi per conoscere ed incontrare il “diverso”: una predica, una ricerca, una dimostrazione……. Noi lo facciamo con una favola brevissima e poeticissima…; spunta tra i ghiacci del nord un fiore sconosciuto, la cricca degli animali Freddi (un orso, una foca, un merluzzo) lo rifiuta, ma dei gabbiani testardi capovolgono i poli e scoprono che……; e così i ghiacci non diventano viole e le viole non diventano di ghiaccio ma soltanto si scambiano ed accettano il loro “diverso”.


5-9 anni SCUOLA PRIMARIA

KINTARO E ALTRE STORIE
28 novembre 2022
Due improbabili turisti arriveranno in teatro, direttamente dalla terra del Sol Levante, con una valigia piena di fiabe, oggetti, suoni e immagini. Racconteranno la loro storia e le loro avventure. Il primo racconto è un’antica fiaba giapponese che narra le vicissitudini della Principessa Rubino, tramutata in una pietra preziosa per poter trovare il vero amore. La seconda storia ci mostrerà l’abilità medica e la saggezza del famoso Me Di Cin, che attraverso la sua proverbiale scaltrezza, proverà a risolvere il mistero della strana malattia del figlio dell’imperatore. Questo racconto è stato scritto da Roberto Piumini così come l’ultimo, inedito, che racconta la poetica vicenda di Yama Uba, donna sola, che chiese aiuto agli Dei per avere un figlio che riuscirà a crescere nei boschi del monte Ashigara e che chiamerà Kintaro.

CORRADO L’ASTRONAUTA E IL PIRATA DEI BUCHI
21 dicembre 2022
Massimiliano Maiucchi, con le sue filastrocche, crea mondi incantati che Vittorio Marino esplora, trovando tra le pieghe delle rime racconti fantastici. Così i due autori, partendo dalla filastrocca di Corrado, tornano a passarsi la penna per scrivere il loro secondo appassionante audiolibro: “Corrado l’astronauta e i pirati dei buchi”. Questa volta il protagonista della storia è il piccolo Corrado che, in un mondo dove TUTTI hanno TUTTO e si è perso il valore del NIENTE, ancora crede che basti avere uno scolapasta in testa ed un forchettone di legno in mano, per diventare un eroico cavaliere. Così, dopo aver trovato un messaggio in una bottiglia, con una richiesta di aiuto dalla luna, si costruisce un’astronave di cartone e parte per una avvincente avventura.

U-MANI
16 gennaio 2023
Come tutti i bambini, anche Clara fatica a comprendere il mondo che la circonda. L’universo dei suoi genitori, della nonna, dei maestri a scuola e di tutti gli adulti le appare imperscrutabile e allo stesso tempo incapace di capirla. Insomma, un mondo a misura di adulti che hanno dimenticato cosa voglia dire essere bambini. Un giorno, mentre guarda il suo programma preferito, la televisione emette improvvisamente un fischio seguito da un breve crepitio. Lo schermo è attraversato da un lampo di luce, trasmette un rumore grigio, poi si spegne. Arrabbiata e sconsolata, Clara è costretta a osservare il mondo intorno a lei. Per la prima volta si mette a studiare il panorama dalla finestra della sua cameretta, quando un gabbiano parlante si presenta e le chiede aiuto per compiere una missione di vitale importanza: salvare la Luna e restituirle il sorriso. Ed è così che la vera avventura avrà inizio.

CARNIVALDRAGHI
20 e 21 febbraio 2023
Una bambina di nome Sara è stata invitata ad una festa di Carnevale, ma… cosa potrà indossare per vincere il primo premio in palio per la maschera più bella? La soffitta è il posto migliore dove trovare qualcosa da mettere e il baule del nonno, grande mago, è pieno di maschere, fra cui una di drago! Ma sarà prudente indossarla? Potrebbe essere… una magia?
Lo scopriremo solo ascoltando storie di draghi, di principesse alle prese con una strana pioggia che fuoriesce da una caverna, del figlio del re che per sposarsi tira un sasso in un fossato dove da mille anni vive… e di un draghetto rifiutato dalla sua famiglia perché troppo diverso dai suoi simili: niente fiamme dalla bocca, due alucce striminzite, solo una testa …

A CAPOFITTO!
27 febbraio 2023
Due anziane signore, Erminia e Annunziata, immaginando le avventure di un nipote che sta per nascere, finiranno per perdersi in un mondo fantastico. E’ il tempo dell’attesa e le due vecchine ricamano una coperta per il nascituro. Giorno dopo giorno, dalla quotidianità di ogni loro incontro, si ritroveranno a seguire il volo di una bolla di sapone, intraprenderanno un viaggio nel profondo del mare per risalire e perdersi nel mondo delle fiabe e poi in quello di una notte buia illuminata solo dalla luce delle lucciole. Capiranno così che il Paese delle Meraviglie che augurano al nipotino, non è poi così lontano dalla realtà: a volte basta gettarsi “a capofitto” nelle cose semplici di tutti i giorni, per vederle più da vicino e lasciarsi stupire alla ricerca della bellezza. Soprattutto basta non perdere il sentiero per tornare a casa più ricchi alla fine di ogni avventura.

IL GATTO CON GLI STIVALI
6 e 13 marzo 2023
Un gatto parlante dalla coda intelligente mette nel sacco il re Pappone facendogli credere che … Ma non finisce qui! Un gatto parlante dalla coda intelligente sfida l’orco di Carabas a trasformarsi in … un piccolo piccolo … Topolino, per mangiarselo in un sol boccone. Ma non finisce qui! Un gatto parlante dalla coda intelligente fa sposare Masi-no, il povero del mulino, con la principessa Caramella. E qui finisce. Perché vissero tutti felici e contenti Tranne l’orco! Gli Accettella rimettono in scena la celebre favola di Perrault storico spettacolo degli anni Settanta con le marionette in legno di Ferdinando Codognotto che hanno deliziato generazioni di bambini ora papà, mamme e nonni.

PULCINELLA E LA LUNA
20 marzo 2023
Che strano tipo è Pulcinella! Un giorno scopre che la sua pancia, sempre più affamata, sa parlare e cantare. E così la convince ad esibirsi in pubblico per fare il Teatro. La Luna, incuriosita, si gode la scena dall’alto e dice a Pulcinella che anche lei vuole fare il Teatro. Comincia così a raccontare due storie che la riguardano mentre Pulcinella si accuccia su di un tetto vicino. Il primo racconto è una leggenda indiana che narra di un lupo che perde il suo cucciolo nella foresta e chiede alla luna un aiuto per ritrovarlo. E poi c’è la fiaba persiana di un Re, che vuole raggiungere la luna costruendo una torre altissima di scatole fino a toccare il cielo. Pulcinella ascolta le due bellissime storie e, perdutamente, si innamora della Luna. Ma è una storia d’amore impossibile. Troppo lontani i due, troppo diversi tra loro. Forse una dolcissima serenata d’amore potrebbe avvicinarli come mai prima d’ora.

8-12 anni SCUOLA PRIMARIA e SECONADRIA

CANTO DI NATALE
5 dicembre 2022
È la sera della Vigilia di Natale in una Londra di metà Ottocento quando… tre spiriti, quello del Natale Passato, del Natale Presente e del Natale Futuro, fanno visita all’anziano e scorbutico Ebenezer Scrooge, che mal sopporta il clima di festa che coinvolge la città e che, durante la sua vita ha trascurato tutto e tutti … compresa la sua famiglia. I tre fantasmi faranno ripercorrere a Scrooge la sua esistenza fino a quel momento, il suo presente e gli faranno vedere cosa accadrà nel futuro. Spettatore, suo malgrado, di questi eventi e premonizioni, Scrooge capirà i suoi errori e cercherà di porre rimedio a ciò che ha fatto di sbagliato. Dal romanzo di Charles Dickens, uno spettacolo che, utilizzando le tecniche del Teatro d’attore, del Teatro delle marionette e delle figure, ripercorrerà le atmosfere, le emozioni e i significati di uno dei racconti sul Natale più belli e commoventi.

L’OCCHIO DEL LUPO
23 e 30 gennaio 2023
I due protagonisti dello spettacolo provengono da mondi lontani, il nord e il sud della terra. Mondi minacciati dai cambiamenti climatici che desertificano il sud e sciolgono le calotte polari al nord. si incontrano separati dalle inferriate della gabbia di uno zoo ma uniti dalla profondità dello sguardo. Un lupo e un bambino, rappresentanti di una parte della popolazione terrestre sempre meno tutelata e fragile, di ecosistemi non rispettati e sofferenti. L’uno strappato alle sue terre, al suo habitat selvaggio e naturale, il grande nord, e venduto allo zoo, l’altro esule che, scampato ad una guerra, che sono sempre i grandi a decidere spinti da sete di potere a dai mercati finanziari, abbandona affetti e giochi e si ritrova in un mondo straniero. Si, perché non sono loro ad essere stranieri, è il mondo che ora li ospita ad esserlo.

INFORMAZIONI
Spettacoli per la scuola presso il Teatro Mongiovino
Tutti gli spettacoli per le Scuola si effettuano alle 10.30

PREZZI
• BIGLIETTI Prezzo unico € 8,00 – Insegnanti omaggio.
• ABBONAMENTO a 3 spettacoli scelti dalla scuola € 20,00 – Insegnanti omaggio