LEGGOTEATRO

Le Scuole a teatro

DAL TEATRO AL LIBRO, DAL LIBRO AL TEATRO

Un progetto promosso, organizzato e realizzato dal TEATRO delle Marionette degli ACCETTELLA grazie al Contributo della Direzione cultura e politiche giovanili della REGIONE LAZIO. Una proposta che nasce dall’esigenza di riabilitare fra le nuove generazioni due pilastri della cultura per i bambini: la letteratura per ragazzi – IL LIBRO…UN OGGETTO PREZIOSO SPESSO DIMENTICATO – e il TEATRO – UN MONDO CHE SA DARE VITA AL LIBRO … ALLE PAROLE

dal 6 al 22 ottobre 2020 – ore 10.00 e ore 11.30

PINOCCHIO IN PINOCCHIO da ‘La Filastrocca di Pinocchio’ di Gianni Rodari

 “Qui comincia, aprite l’occhio, l’avventura di Pinocchio, burattino famosissimo per il naso arcilunghissimo …” Inizia così “La Filastrocca di Pinocchio” nelle rime di Gianni Rodari. Pubblicata la prima volta nel 1954, ancora oggi più che mai viva e affascinante nel suo originalissimo narrare per versi la storia del burattino più famoso del mondo. Il progetto teatrale ha come obiettivo quello di far conoscere ai bambini più piccoli le mirabolanti avventure di Pinocchio e dei protagonisti del romanzo di Collodi, ma anche l’arte narrativa di Gianni Rodari.

dal 24 al 29 ottobre 2020 – ore 10.00 e ore 11.30

dal 1° al 22 dicembre 2020 – ore 10.00 e ore 11.30

A CAPOFITTO! Da ‘Alice cascherina’ di Gianni Rodari

Due anziane signore, Erminia e Annunziata, immaginando le avventure di un nipote che sta per nascere, finiranno per perdersi in un mondo fantastico. E’ il tempo dell’attesa e le due vecchine ricamano una coperta per il nascituro. Giorno dopo giorno, dalla quotidianità di ogni loro incontro, si ritroveranno a seguire il volo di una bolla di sapone, intraprenderanno un viaggio nel profondo del mare per risalire e perdersi nel mondo delle fiabe e poi in quello di una notte buia illuminata solo dalla luce delle lucciole. Capiranno così che il Paese delle Meraviglie che augurano al nipotino, non è poi così lontano dalla realtà: a volte basta gettarsi “a capofitto” nelle cose semplici di tutti i giorni, per vederle più da vicino e lasciarsi stupire alla ricerca della bellezza. Soprattutto basta non perdere il sentiero per tornare a casa più ricchi alla fine di ogni avventura.

dal 3 al 26 novembre 2020 – ore 10.00 e ore 11.30

UNA VIOLA AL POLO NORD da ‘Favole al telefono’ di Gianni Rodari

Al POLO NORD, dove tutto è bianco e freddo, un giorno improvvisamente ed inaspettatamente spunta una violetta. Proprio una violetta, quella dei nostri prati di primavera. Gli animali del Polo, l’ORSO, la FOCA ed il MERLUZZO, non la conoscono e pertanto dispettosamente la rifiutano. Ma per fortuna ci sono i GABBIANI: loro sì che sono esperti, perché volano anche oltre il POLO. Il mondo non è tutto eguale; ci sono tante cose diverse; bisogna imparare a stare tutti insieme. Gli animali del Polo vanno in crisi e tra loro scoppia una grande discussione: chi vorrebbe tenere la violetta al Polo e chi vorrebbe mandarla via. Alla fine si sceglie la via di mezzo, quella più giusta. Si farà: una violetta ed un pezzo di ghiaccio, un pezzo di ghiaccio e una violetta; ed il Polo sarà bianco viola freddo caldo.